IRAP, credito d’imposta per i professionisti senza dipendenti

Credito d'imposta IrapIl credito d’imposta Irap è un’agevolazione pari al 10% dell’imposta regionale dovuta da imprese e professionisti che non impiegano lavoratori dipendenti, introdotta dalla Legge di Stabilità 2015.

 

La Legge n. 190/2014 (Legge di Stabilità 2015), infatti, ha istituito un’agevolazione Irap a favore dei soggetti passivi che non possono beneficiare, ai fini dell’Ires o dell’Irpef, delle deduzioni del 10% dell’Irap in quanto privi di costi per il personale. In particolare, ai contribuenti che non si avvalgono di lavoratori dipendenti, è riconosciuto – a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 – un credito d’imposta pari al 10% dell’Irap lorda, da utilizzare esclusivamente in compensazione, tramite modello F24, a decorrere dall’anno di presentazione della corrispondente dichiarazione.
Tale novità si riferisce indistintamente ai soggetti passivi che “non si avvalgono di lavoratori dipendenti”, con l’effetto che il credito d’imposta non spetta, ad esempio, nel caso in cui l’impresa impieghi, anche soltanto a tempo parziale, un dipendente a tempo determinato: diversamente, può accedere al beneficio il soggetto passivo Irap che non dispone di lavoratori subordinati, bensì di collaboratori occasionali oppure a progetto.

 

Per consentire la fruizione dell’agevolazione, l’Agenzia delle Entrate ha istituito, con la risoluzione n. 105/E del 17 dicembre 2015, il codice tributo 3883 per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta Irap. Il codice tributo 3883 è denominato “IRAP – utilizzo in compensazione del credito d’imposta di cui all’articolo 1, comma 21, della legge 23 dicembre 2014, n. 190”.

Il codice tributo deve essere indicato nella sezione “Regioni” del modello F24, unitamente al relativo codice, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati” oppure, nel caso in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito, nella colonna “importi a debito versati”. Nel campo “anno di riferimento”, va riportato l’anno d’imposta cui si riferisce il credito.

Il nuovo codice tributo è utilizzabile dal 1° gennaio 2016.

Se vuoi usufruire dell’agevolazione, scrivi a info@stargateconsulting.it o chiama il numero 0587-59309. Un nostro consulente potrà aiutarti a cogliere questa e altre opportunità fiscali e finanziarie.

Questa voce è stata pubblicata in Agevolazioni Fiscali e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.