MiBACT, credito d’imposta per le strutture alberghiere

MIBACT_Ministero-dei-beni-culturali-e-turismo_qIl Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con Decreto del 7 maggio 2015, ha istituito un credito d’imposta per favorire la riqualificazione e l’accessibilità delle strutture ricettive come previsto dall’art. 10 del Decreto-legge “Art-bonus” (n. 83/2014 convertito in L. 106/2014), sostenendo così lo sviluppo delle imprese nel settore del turismo.

 

Soggetti beneficiari:

Alberghi, i villaggi albergo, le residenze turistico-alberghiere e gli alberghi diffusi esistenti dal 01/01/2012.

 

Tipologia di intervento:

Credito d’imposta per spese sostenute dal 01 Gennaio 2014 al 31 Dicembre 2016 e relative a:

  1. Spese di digitalizzazione turistica
  2. Spese di riqualificazione e accessibilità delle strutture alberghiere

 

Il credito d’imposta è pari al 30% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 200.000,00.

In particolare spetta agli interventi di maggior rilevanza con riferimento alle spese di:

  1. a) Manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia
  2. b) Incremento dell’efficienza energetica
  3. c) Eliminazione delle barriere architettoniche
  4. d) Ulteriori interventi, comprese quelle sostenute per l’acquisto di mobili e arredi destinati all’immobile in oggetto dei predetti interventi.

 

Il credito è fruibile in 3 quote annuali di pari importo. Deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta per il quale è concesso ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione.

 

Modalità di partecipazione:

Per le spese sostenute nel 2015 e 2016 il click day è stato fissato dall’ 01 al 05 Febbraio 2016 e dal 30 Gennaio al 03 Febbraio 2017

 

Scarica il testo integrale del bando.

Questa voce è stata pubblicata in Agevolazioni Fiscali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.