COSME, contributi fino al 70% per progetti sulle cooperative

cosme cooperative disoccupazione giovanileLa Commissione europea – DG Mercato interno, industria, imprese e PMI – ha pubblicato un bando per la riduzione della disoccupazione giovanile e la creazione di cooperative.

 

L’obiettivo del bando è mettere in campo le best practices nella lotta contro la disoccupazione giovanile, aiutando i giovani a creare cooperative e a lavorare al loro interno. I giovani dovranno essere guidati nella creazione di cooperative volte a promuovere e garantire nuovi posti di lavoro attraverso programmi, sistemi e moduli di formazione per la creazione e la gestione di imprese cooperative.

 

Per tale ragione, una proposta progettuale dovrebbe comprendere le seguenti categorie di azioni:

  • Individuazione di metodi/corsi di formazione nelle scuole secondarie e previsione di un corso di imprenditorialità cooperativa nelle Università;
  • Impostazione di un modello formativo e pianificazione delle azioni preparatorie al fine di creare un programma perfettamente aderente ai tre diversi Paesi;
  • Creazione ed erogazione di corsi di formazione pilota per testare moduli, pratiche e strumenti predisposti per gli studenti attivi nel settore dell’imprenditorialità cooperativa in tre Paesi diversi.

 

Le proposte progettuali devono essere presentate da partenariati di almeno 3 organismi dotati di personalità giuridica provenienti da 3 diversi Stati membri, possibilmente da regioni economicamente e culturalmente diverse. Il partenariato deve comprendere almeno una organizzazione che ha esperienza o sia coinvolta nell’erogazione di programmi di educazione all’imprenditorialità per i giovani e almeno una organizzazione che abbia un’esperienza dimostrabile con il modello cooperativo.

 

Entità e forma dell’agevolazione

Il bando beneficia di una dotazione finanziaria di 450.000 euro.

Il contributo può coprire fino a un massimo del 70% dei costi ammissibili di progetto per un massimo di 225.000 euro.

Saranno finanziati al massimo 2 progetti.

 

Scadenza

La scadenza per l’invio delle proposte progettuali è il 30 giugno 2016.

 

Per approfondimenti è possibile consultare la versione integrale del bando (disponibile solo in lingua inglese).

 

Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.