Credito d’Imposta 2018: Ricerca & Sviluppo

Credito d'Imposta per Ricerca & Sviluppo

 

Le misure adottate dal Governo per il rilancio economico sono legate ai temi dell’innovazione tecnologica, dell’Industria 4.0 e del Credito d’Imposta per Ricerca e Sviluppo.

Il ddl Stabilità apre l’era della formazione 4.0. La manovra vale 20 miliardi con priorità su occupazione giovanile, l’inclusione sociale e incentivi alle aziende 4.0.

Credito d’imposta: del Fondo per la crescita delle Pmi del Sud con una dotazione di 150 milioni a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione.

Supersconto: per i costi sostenuti dalle imprese per la formazione 4.0: si tratta di un credito di imposta triennale (2018-2020) che vale il 50% per le spese fino a 1 milione di euro e riguarda solo il costo aziendale del personale per il periodo in cui viene occupato in attività di formazione.

Superammortamenti: per i macchinari, però più bassi: i bonus scendono dal 140% al 130%. Nessuna modifica per l’iperammortamento del 250%. Prorogata, inoltre, la Nuova Sabatini: per finanziare l’acquisto agevolato di macchinari industriali ci sono 55 milioni in più nel 2018, 110 dal 2019 al 2022 e 55 per il 2023. Il 30% delle risorse andrà alla concessione per i finanziamenti a Industria 4.0.

 

Per maggiori informazioni e per richiedere di accedere al Credito d’Imposta contattare il team Stargate all’indirizzo: info@stargateconsulting.it

Questa voce è stata pubblicata in Blog, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.