Regione Toscana: Liberi Professionisti equiparati alle Imprese

 

Liberi Professionisti equiparati alle imprese

Sarà la Toscana la prima regione italiana ad equiparare i liberi professionisti alle imprese dando così loro la possibilità di accedere ai fondi comunitari e a tutti i bandi.

E’ questo l’annuncio fatto da Gianfranco Simoncini, consigliere del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

“La Regione – ha commentato il presidente Rossi – ribadisce il proprio impegno al mondo dei professionisti, una delle leve fondamentali dello sviluppo della economia regionale, dato che rappresentano il 10% degli occupati toscani e quasi il 20% del pil. E lo fa, prima regione in Italia, sia attraverso una misura molto importante per garantire loro l’accesso ai finanziamenti comunitari e a tutti i bandi, che rinnovando la legge regionale, rafforzando così la possibilità di partecipare alle scelte di governo e, attraverso l’osservatorio, di avere sempre presente la situazione e l’evoluzione del mondo delle professioni”.

L’intervento più importante è quindi quello legato all’estensione ai liberi professionisti della programmazione dei fondi strutturali europei 2014/2020, misura prevista nella legge di stabilità in vigore dal 1 gennaio 2016 che ha riconosciuto quanto affermato dalla Raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE e dal Regolamento Ue 1303/2013.

E’ senza dubbio un’occasione da non perdere: l’accesso ai fondi europei può costituire uno strumento fondamentale per i liberi professionisti che vogliano investire nella loro attività, promuovendo innovazione nei rispettivi settori lavorativi.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Agevolazioni Finanziarie, Blog, Formazione e Lavoro, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.