INAIL, riduzione del tasso medio di tariffa

INAILOpportunità per le imprese con la riduzione del tasso medio di tariffa INAIL, grazie al modello OT/24.

L’oscillazione per prevenzione” (OT/24) è uno sconto con cui l’INAIL premia le aziende operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni).

Il Modello OT/24 costituisce il modulo di domanda per la riduzione del tasso medio di tariffa ai sensi dell’art. 24 delle Modalità di applicazione delle Tariffe dei premi (D.M. 12/12/2000 e s.m.i.) dopo il primo biennio di attività.

L’OT/24 riduce il tasso di premio applicabile all’azienda comportando così un risparmio del premio dovuto dall’impresa all’INAIL.

In base al Decreto Ministeriale 3 dicembre 2010, che ha riscritto il testo dell’articolo 24 del Decreto Ministeriale del 12 dicembre 2000, la riduzione di tasso e’ riconosciuta in misura fissa in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo Determinata secondo il seguente schema:

  • fino a 10 Lavoratori-Anno, riduzione del 30%;
  • da 11 a 50 Lavoratori-Anno, riduzione del 23%;
  • da 51 a 100 Lavoratori-Anno, riduzione del 18%;
  • da 101 a 200 Lavoratori-Anno, riduzione del 15%;
  • da 201 a 500 Lavoratori-Anno, riduzione del 12%;
  • oltre 500 Lavoratori-Anno, riduzione del 7%;

La riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori anno del periodo, calcolati per singola voce di tariffa.

 

CHI PUO’ BENEFICIARE DELLO SCONTO

Su domanda, tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro (pre-requisiti).

In aggiunta, è necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, come ad esempio:

  • Certificazione BS OHSAS 18001:07 da enti di certificazione accreditati per lo specifico settore presso ACCREDIA, nel rispetto del regolamento tecnico RT12 SCR rev. 1 pubblicato da SINCERT nel 2006
  • Certificazione BS OHSAS 18001:07 da organismi accreditati presso enti di accreditamento diversi da ACCREDIA
  • Certificato del sistema di gestione della sicurezza sul lavoro secondo la norma UNI 10617
  • Adozione di procedure che rispondono ai criteri definiti dalle Linee Guida UNI INAIL ISPESL e Parti Sociali, o da norme riconosciute a livello nazionale e internazionale

 

COME OTTENERE LA RIDUZIONE

La domanda deve essere inoltrata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi online presente sul sito www.inail.it entro il 28 febbraio (29 febbraio in caso di anno bisestile) dell’anno per il quale la riduzione è richiesta.

Le imprese possono presentare per la medesima PAT (Posizione Assicurativa Territoriale) una sola domanda.

 

COME OPERA LA RIDUZIONE

La riduzione riconosciuta dall’INAIL opera solo per l’anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicata dall’azienda stessa, in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno.

 

ITER DI VALUTAZIONE E TEMPISTICHE

Entro i 120 giorni successivi al ricevimento della domanda l’Inail comunica all’azienda il provvedimento adottato e adeguatamente motivato.

Nel modello OT24 è predisposto un elenco contenente la documentazione che l’Istituto ritiene utile a dimostrare l’effettuazione degli interventi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Tale documentazione viene di norma richiesta, in fase di verifica, alle aziende che presentano l’istanza di riduzione.

Questa voce è stata pubblicata in Finanziamenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.