Ministero Sviluppo Economico: Incentivi per la Microimpresa

ministero_sviluppo_economicoIl Decreto Legislativo n. 185/2000 prevede agevolazioni rivolte a persone che intendono avviare un’attività imprenditoriale di piccola dimensione, come società di persone in forma di microimpresa.

Requisiti

 Sono ammessi alle agevolazioni:

  • le società di persone, di nuova costituzione, non aventi scopi mutualistici. Sono escluse le imprese individuali, le società di capitali, le cooperative, le società di fatto e le società aventi un unico socio
  • almeno la metà dei  soci debbono essere: maggiorenni, disoccupati e residenti nel territorio nazionale.

Non è previsto alcun limite massimo circa l’età dei soggetti interessati.

Attività finanziabili

Sono finanziabili le attività che riguardano la produzione di beni e la fornitura di servizi (ad esempio B&B, somministrazioni di alimenti e bevande come pasticcerie, gelaterie ecc.).
Sono escluse le attività della produzione di beni in agricoltura, del commercio, dei settori esclusi o sospesi dal Trattato CE.

Le agevolazioni

Le agevolazioni finanziarie concedibili sono:

  • contributi a fondo perduto e mutui agevolati per gli investimenti;
  • contributi a fondo perduto in conto gestione, limitatamente al primo anno di attività;
  • assistenza tecnica in fase di realizzazione degli investimenti e di avvio delle iniziative, che può essere concessa per il periodo massimo di un anno.

Visualizza il testo integrale del Decreto Legislativo 185/2000.

Questa voce è stata pubblicata in Finanziamenti e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento