Start-up: Contest Giovani Innovatori d’Impresa

Il contest di Unioncamere “Giovani innovatori d’impresa” mette in palio 38mila euro di cofinanziamenti per ogni impresa vincente

Il 5 maggio è il giorno ultimo per poter prendere parte al bando, rivolto a  start-up e giovani innovatori. I progetti si dividono in tre categorie, premiati rispettivamente da tre associazioni diverse:

1.  la migliore innovazione nei servizi alle imprese e alla persona, premiata da Impresa ecosistema di innovazione

 2. la migliore applicazione di nuove tecnologie, processi, strumenti o dei risultati della ricerca ai settori del Made in Italy, premiata da New Made in Italy

3. le migliori innovazioni d’impresa nella logistica, nei servizi di comunicazione, negli spazi e strumenti di collaborazione tra imprese (sia fisici che virtuali), premiata da Impresa “connettiva”

I progetti dovranno dimostrare di aver migliorato le performance (economiche e produttive) dell’azienda, incrementato la qualità della vita delle persone che ci lavorano, generato vantaggi sul territorio e sul mercato in cui l’impresa opera ed infine esteso i vantaggi acquisiti ad altri soggetti imprenditoriali.

Potranno riguardare innovazioni di varia tipologia, come ad esempio: uso dei materiali, tecnologie, contenuti, funzioni, organizzazione, processi, relazione con i clienti o valori d’uso.

Finanziamenti

Il premio per i vincitori consisterà in un cofinanziamento per la copertura del 70% dei costi necessari a coprire la collaborazione per un anno di uno o più con professionisti esperti (marketing, strategia, finanza, ecc.) che possano implementare l’innovazione progettata e premiata.

Destinatarie del bando sono tutte le imprese attive in tutti i settori economici presenti sul web con un sito internet e/o su social network.

I requisiti sono:

  • sede legale in Italia
  • iscritte al Registro Imprese o presenti nel REA (Repertorio Economico Amministrativo)
  • se società di capitali, devono presentare un bilancio approvato dai soci
  • svolgimento di attività imprenditoriale in normale condizione di competitività sul mercato, anche non remunerata (non profit, associazioni, fondazioni)
  • avere un sito web e/o essere presenti su social network

Sono esclusi i soggetti sottoposti a procedure concorsuali (concordato, fallimento, ecc.) o che siano stati dichiarati falliti nel corso degli ultimi 5 anni e che versino in stato di liquidazione volontaria. Esclusi anche i soggetti sottoposti a provvedimenti cautelari o sanzionatori dell’Autorità Giudiziaria per gravi violazioni di legge (compreso il DLGS 159/2011).

La domanda da presentare deve essere firmata da un giovane imprenditore o dirigente aziendale di età inferiore ai 40 anni. La domanda di iscrizione va presentata online, attraverso il sito innovatoridimpresa.it

 

Questa voce è stata pubblicata in Finanziamenti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento