Fondo FAPI: stanziati 4,5 milioni per la formazione

FAPIIl Consiglio di Amministrazione del FAPI (fondo interprofessionale per la formazione nelle Piccole e Medie Imprese) in data 10 ottobre  ha adottato importanti provvedimenti per la vita del Fondo Interprofessionale e per le Imprese. In particolare sono stati approvati nuovi “avvisi” per un importo pari a Euro 4.500.000,00 stabilendo che la pubblicazione dei testi dei citati Avvisi sul sito internet del Fondo avvenga con decorrenza dal 1 dicembre 2012.

Nello specifico,  si è stabilito di stanziare la somma di 1.500.000,00 di euro per sostenere la formazione di lavoratori dipendenti di aziende in crisi, nonché la somma di 3.000.000,00 di euro per la crescita, le reti d’impresa e l’innovazione.

Quest’ultimo avviso si svilupperà su tre assi rispettivamente:

  • 2.000.000,00 di euro per la crescita rivolto alle aziende con oltre 15 addetti e di nuova adesione al FAPI mediante un contributo aziendale fino a 2.000,00 euro per ciascuna azienda con numero di addetti compreso fra 16 e 50 e fino a 4.000,00 euro per le aziende con un numero di addetti superiore a 50.
  • 500.000,00 di euro destinato alle aziende aderenti al FAPI che intendano sostenere costi del personale connessi a programmi di innovazione o di processo o connessa all’acquisto di macchinari innovativi. Il contributo massimo per ciascuna azienda è di 5.000,00 euro;
  • 500.000,00 euro per sostenere le aziende appartenenti ad una rete d’impresa con un massimale di contributo Il contributo massimo erogabile dal FAPI è fissato nella misura massima di:
    • euro 40.000,00 (quarantamila euro) per Piani che coinvolgono 2 aziende;
    • euro 60.000,00 (sessantamila euro) per Piani che coinvolgono tra 3 e 5 aziende;
    • euro 80.000,00 (ottantamila euro) per Piani che coinvolgono almeno 6 aziende.

Si è inoltre previsto di impegnare un importo pari a € 600.000,00 per il finanziamento di un Progetto mirato alla crescita delle adesioni sui territori dando mandato al Comitato di Direzione di compiere tutti gli atti conseguenti e necessari a porre in essere la presente deliberazione e in particolare di provvedere alla stesura formale del Progetto di cui ai punti precedenti.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre deliberato di indire una procedura di gara di appalto europea per l’affidamento a un soggetto terzo della funzione di controllo in itinere e finale di rendicontazione a valere sui Piani e progetti formativi finanziati dal Fondo per un periodo di anni due con decorrenza 01 gennaio 2013 e scadenza 31gennaio 2013.

Si è infine preso atto del Verbale del Comitato dei Garanti del 3 ottobre 2012 che si è pronunciato sulle richieste di riammissione di piani non ammessi nell’avviso 1/2012.

E’ stato anche approvato il verbale contenente gli esiti delle visite ispettive svolte dalla società incaricata della consueta valutazione della rendicontazione finale. Valutata la situazione inerente gli 85 piani formativi oggetto di “osservazione”, a seguito delle valutazioni dell’Ufficio competente, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto di  procedere alla revoca di 37 piani la cui rendicontazione è risultata inadeguata, 3 piani formativi hanno visto ridimensionato il contributo e 45 piani formativi sono stati ritenuti correttamente rendicontati.

Per informazioni contattate l’indirizzo info@stargateconsulting.it.

Questa voce è stata pubblicata in Formazione e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento